Idee per Arredare il Salotto con Piante da Interno

5250 0
Arredamento-Salotto-Piante-07

Splendide, raffinate e perfettamente adattabili a diversi stili di arredo, le piante da interno son un elemento davvero versatile e indispensabile nella decorazione dei vari ambienti e, se vi state chiedendo come arredare il salotto utilizzando proprio orchidee, ficus, kentia o bonsai, qui avrete modo di scoprire svariate idee in formato fotografico.

Abbiamo infatti provveduto a selezionare 20 scatti di salotti in stile classico, moderno, minimalista oppure zen, arredati con piante da interno di diverse forme e dimensioni per dei risultati davvero sorprendenti.

Arredare il salotto con le piante

Arredare il salotto con piante da interno n.01

Le piante da interno rappresentano un elemento di arredo davvero elegante e raffinato ed hanno il pregio di inserirsi alla perfezione all’interno di ogni ambiente, indipendentemente dallo stile adottato.

I primi salotti che vi mostriamo sembrano ispirarsi al design scandinavo, con una predilezione per il bianco e le linee pulite, le piante possono essere introdotte in qualsiasi angolo, l’importante è scegliere vasi e supporti che ben sposano lo stile generale.

Arredare il salotto con piante da interno n.02

Arredare il salotto con piante da interno n.03

Tra le varie idee per arredare il salotto con le piante non poteva mancare qualcosa di ispirazione ultra moderna e minimalista e, infatti, ecco una suggestiva porzione di parete composta da piante rampicanti, illuminata da faretti, ed affiancata da piccoli vasi.

Arredare il salotto con piante da interno n.04

Arredare il salotto con piante da interno n.05

Se avete a disposizione un salotto ampio e dai soffitti alti potrete scegliere di inserire delle piante da interno davvero voluminose che vanno a ricordare l’imponenza degli alberi, naturalmente il nostro consiglio è quello di posizionarle in qualche angolo in modo che facciano da cornice all’ambiente.

Arredare il salotto con piante da interno n.06

Arredare il salotto con piante da interno n.07

Rimanendo in tema di case moderne, con a disposizione diversi metri quadrati da destinare alle decorazioni, una splendida idea è quella di creare una sorta di giardino interno, ispirandosi magari alla tradizione zen e fondendola con tratti puramente occidentali.

Arredare il salotto con piante da interno n.08

Arredare il salotto con piante da interno n.09

Arredare il salotto con piante da interno n.10

La bellezza delle piante risiede proprio nella loro essenza vitale e quindi nella capacità di donare dinamismo, calore e senso di accoglienza indipendentemente dai materiali scelti per l’arredo ed i rivestimenti.

Arredare il salotto con piante da interno n.11

Arredare il salotto con piante da interno n.12

Arredare il salotto con piante da interno n.13

Ecco ancora delle splendide idee per creare pareti composte da piante o veri e propri giardini e fioriere interne che, come è facile intuire, possono essere personalizzate scegliendo tra una moltitudine di forme e colori messe a disposizione dalla natura stessa.

Arredare il salotto con piante da interno n.14

Arredare il salotto con piante da interno n.15

Arredare un salotto con le piante da interno può voler dire in alcuni casi riuscire anche a trovate la giusta combinazione tra elementi di design contrapposti: ecco ad esempio come abbinare una pianta con vaso alto e lineare ad un portalegna davvero originale.

Arredare il salotto con piante da interno n.16

Arredare il salotto con piante da interno n.17

Arredare il salotto con piante da interno n.18

Nella nostra raccolta di idee fotografiche che speriamo possano essere fonte di ispirazione per la decorazione del vostro salotto con le piante, non poteva di certo mancare una selezione dedicata alla tradizione orientale, alla filosofia zen ed al suo fondersi con diversi elementi minimalisti.

Arredare il salotto con piante da interno n.19

Arredare il salotto con piante da interno n.20

Autore

“Ogni grande architetto è necessariamente un grande poeta. Deve essere un grande interprete originale del suo tempo, dei suoi giorni, della sua età.” Frank Lloyd Wright