Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Home » Arredamento d'interni » Come Arredare una Cameretta Montessori: Regole e Idee

Come Arredare una Cameretta Montessori: Regole e Idee

Creare un ambiente sicuro, accogliente e stimolante, è di fondamentale importanza per la crescita dei bambini. La progettazione della cameretta, ed in verità anche di altri spazi della casa, dovrà tenere conto delle esigenze dei nuovi arrivati ed essere articolata secondo precise regole e direttive che aiuteranno moltissimo i bambini nelle diverse fasi evolutive.

Il metodo Montessori offre una guida ben precisa sul da farsi e, vista l’indiscussa efficacia di questo metodo educativo, abbiamo deciso di andare ad illustrarvi nel dettaglio come arredare una cameretta montessoriana non soltanto approfondendone le varie regole ma anche fornendovi idee e spunti creativi.

Indice

La cameretta secondo il metodo Montessori

Secondo il metodo montessoriano alla base dell’educazione del bambino devono esserci libertà e movimento. Questo si traduce nella creazione di ambienti a misura di bambino dove anche i più piccoli possano essere in grado di muoversi e svolgere le loro attività. Creare degli elementi di arredo proporzionati alle loro dimensioni permetterà di sviluppare indipendenza, sicurezza e curiosità. Pur essendo il concetto di libertà un vero e proprio pilastro del pensiero montessoriano, esso rimane strettamente legato ad una quotidianità fatta di regole, routine e stimoli da fornire al momento opportuno. Gli arredi, gli accessori e gli oggetti che si andranno ad introdurre all’interno della cameretta diventeranno quindi dei veri e proprio strumenti per per andare a stimolare i bambini sotto molteplici punti di vista.

Ricordate inoltre che anche la scelta dei materiali riveste un ruolo di fondamentale importanza, sicuramente sono da prediligere elementi in legno ed in generale in materiali naturali, decisamente da bandire invece la plastica.

La divisione degli ambienti

Come dividere gli ambienti in una cameretta montessoriana

Una cameretta Montessori dovrà essere progettata all’insegna della semplicità, un ambiente ordinato e minimale sarà quindi la base dalla quale partire. Nei primi due o tre anni sono da preferire colori chiari, dalle tinte pastello capaci di favorire il rilassamento, potrete inserire degli elementi decorativi e più in avanti divertirvi anche con dei colori vivaci alle pareti.

Altro aspetto fondamentale è quello della divisione degli ambienti, bisognerebbe destinare uno spazio specifico all’attività del dormire, cambiare, mangiare e giocare, questo per dare modo al bambino di differenziare e distinguere i diversi momenti. Se la cameretta lo permette in termini di metratura potrete creare degli angoli appositi per ognuna delle 4 attività, in alternativa potrete destinare anche ad un diverso ambiente della casa una di esse, ad esempio si potrà mangiare in cucina.

Regole

Vediamo adesso quali sono le regole vere e proprie per la creazione di una cameretta Montessori:

  • Tutto deve essere a misura di bambino: le dimensioni degli arredi dovranno  dovranno essere proporzionate a quelle dei bambini;
  • Favorire l’indipendenza: tutto deve essere facilmente raggiungibile ed a portata di mano del bambino;
  • Ordine: mantenere l’ambiente ordinato e rispettare la collocazione degli oggetti aiuta il bambino a ritrovarli facilmente;
  • Attività limitate e variabili: è importante non fornire troppi giochi, pochi elementi permettono infatti di scegliere consapevolmente e di favorire l’attenzione e la concentrazione. L’ideale è introdurre o alternare attività o giochi entro qualche settimana.

Dopo questa breve introduzione andremo adesso a concentrarci sulla scelta degli arredi veri e propri da inserire nella perfetta cameretta montessoriana.

Letto

Elemento centrale della cameretta, il letto dovrà essere strutturato in modo da permettere al bambino di scendere e salire in assoluta autonomia. Bisognerà quindi scegliere dei letti bassi che rappresentano anche elevati standard di sicurezza. Vogliamo ricordarvi che potrete anche optare per l’acquisto di un letto evolutivo che ha la capacità di trasformarsi seguendo la crescita del bambino.

Letto per cameretta montessoriana n.01

Letto per cameretta montessoriana n.02

Letto per cameretta montessoriana n.03

Letto per cameretta montessoriana n.04

Letto per cameretta montessoriana n.05

Armadio

Vestirsi in autonomia, scegliendo anche quali abiti indossare, è un processo che può essere favorito dalla scelta di piccoli armadi aperti. Qui andranno collocati i vestiti (magari a rotazione) lasciando che sia il bambino a confrontarsi con essi.

Armadio per cameretta montessoriana n.01

Armadio per cameretta montessoriana n.02

Armadio per cameretta montessoriana n.03

Librerie e scaffali

La libreria e gli scaffali rivestono un ruolo fondamentale all’interno di una cameretta montessoriana. La libreria deve essere strutturata in modo da esporre in maniera quanto più chiara possibile il suo contenuto, potrete cambiare i libri a seconda della crescita e della curiosità mostrata dal bambino. Ciò vale anche per gli scaffali che potranno anche presentare degli sportelli o dei vani estraibili.

Libreria per cameretta montessoriana n.01

Libreria per cameretta montessoriana n.02

Libreria per cameretta montessoriana n.03

Libreria per cameretta montessoriana n.04

Scaffali per cameretta montessoriana n.01

Scaffali per cameretta montessoriana n.02

Scaffali per cameretta montessoriana n.03

Scaffali per cameretta montessoriana n.04

Scaffali per cameretta montessoriana n.05

Tavolo e sedie

Altro elemento indispensabile è il tavolo con le sedie, qui il bambino potrà sedersi e svolgere le sue attività potendo contare su di una solida base di lavoro. Rimanendo in tema di sedute potrete anche inserire delle poltroncine o dei pouf dove magari sedersi per sfogliare un libro.

Tavolo per cameretta montessoriana n.01

Tavolo per cameretta montessoriana n.02

Tavolo per cameretta montessoriana n.03

Specchio

Lo specchio all’interno di una cameretta Montessori dovrà rispondere a standard ben precisi: dovrà essere di forma allungata, rettangolare per intenderci, e posto orizzontalmente rispetto al pavimento, in corrispondenza di esso si potrà fissare una barra che aiuterà il bambino intento a muovere i suoi primi passi. Questa specifica forma e collocazione favorirà una visione completa dell’ambiente circostante.

Specchio per cameretta montessoriana n.01

Specchio per cameretta montessoriana n.02

Giocattoli

Pochi giocattoli che siano quanto più stimolanti possibile… evitate di riempire di giochi la cameretta dei vostri figli e scegliete invece degli oggetti capaci di stimolare la loro curiosità, il loro gusto musicale ed artistico.

Giocattoli per cameretta montessoriana n.01

Giocattoli per cameretta montessoriana n.02

Contenitori e ceste

A favorire l’ordine interverranno ceste e contenitori come panche o scatole colorate, questi saranno importantissimi per fare in modo che il bambino riponga gli oggetti utilizzati al termine dell’attività ludica.

Contenitori per cameretta montessoriana n.01

Contenitori per cameretta montessoriana n.02

Contenitori per cameretta montessoriana n.03

Rampe

Tra gli strumenti evolutivi più importanti troviamo quelli volti allo sviluppo psicomotorio del bambino: stiamo parlando dei triangoli e delle rampe di apprendimento, nonché dei set di equilibrio, che sono stati realizzati appositamente per essere utilizzati già a partire dai 12 mesi.

Rampe per cameretta montessoriana

Giocattoli per cameretta montessoriana n.03

Giocattoli per cameretta montessoriana n.04

Decorazioni

Infine ecco uno sguardo alle decorazioni ed alle colorazioni che potrete dare alla cameretta dei vostri bambini per creare ambientazioni da sogno. Non dimenticate di riservare un angolo alla creazione di una lavagna utilizzando l’apposita vernice.

Decorazioni per cameretta montessoriana n.01

Decorazioni per cameretta montessoriana n.02

Decorazioni per cameretta montessoriana n.03

Decorazioni per cameretta montessoriana n.04

Decorazioni per cameretta montessoriana n.05