Home » Arredamento d'interni » Doccia a Filo Pavimento: Idee, Progetti, Pro e Contro

Doccia a Filo Pavimento: Idee, Progetti, Pro e Contro

11

Massima libertà di movimento, continuità dello spazio e design integrato… oggi vogliamo parlarvi della doccia a filo pavimento, una soluzione progettuale a dir poco suggestiva ed allo stesso tempo pratica che vi permetterà di modificare radicalmente l’aspetto del vostro bagno.

Preparatevi a dire addio ai dislivelli ed apritevi ad infinte possibilità in termini di forme e dimensioni per creare la doccia che avete sempre sognato. L’installazione di soluzioni a filo pavimento si integrano alla perfezione tanto in ambienti dal carattere moderno che classico e, in abbinamento a box senza profili o con una singola parete, vanno a fondersi completamente con lo spazio creando un senso di continuità.

Vista la ricercatezza in termini di design ed estetica le docce a filo pavimento sono perfette non soltanto per il bagno ma anche da inserire in camera da letto magari in abbinamento a soffioni con cromoterapia. Andiamo allora a scoprire quali sono le loro caratteristiche, le attenzioni da riservare in fase di progettazione nonché pro, contro e costo di eventuali realizzazioni.

Indice

Come realizzare una doccia a filo pavimento

Come avrete ormai intuito, una doccia a filo pavimento va ad integrarsi completamente con la superficie del bagno. Esistono diverse soluzioni da preferire per ottenere tale risultato a seconda del progetto che si dovrà andare a sviluppare, si potrà quindi scegliere tra l’installazione di un piatto ultra sottile o di piastrelle che vadano a richiamare o meno la pavimentazione del bagno.

Creare una doccia a filo pavimento direttamente con le piastrelle richiederà una maggiore attenzione: occorrerà dare al pavimento una giusta pendenza per permettere all’acqua di scorrere verso lo scarico evitando ristagni e, fattore importantissimo, prestare molta attenzione all’impermeabilizzazione della superficie, degli angoli e dei vari spigoli per evitare infiltrazioni.

Una soluzione più pratica è quella di optare per un piatto doccia ultra sottile di ultima generazione che va ad integrarsi perfettamente al pavimento tramite una posa ad incasso, tali elementi prevedono l’abbinamento ad appositi sistemi di scarico, garantiscono tenuta stagna e la possibilità di smontare il piatto doccia ed accedere allo scarico in caso di necessità.

Vantaggi di una doccia a filo pavimento

Cerchiamo adesso di capire quali sono i pro nella scelta di una doccia di questo tipo analizzando diversi importanti aspetti di natura non soltanto pratica ma anche estetica.

  • Senso di continuità: progettare una doccia a filo pavimento all’interno di ambienti piccoli permetterà di ampliare la percezione dello spazio, non essendoci interruzioni ed optando per box senza profili si otterrà un senso di continuità e maggiore respiro.
  • Accessibilità: eliminazione delle barriere architettoniche, una soluzione indispensabile per persone con problemi di mobilità ma comodissima anche per bambini.
  • Forme e dimensioni: l’integrazione con il pavimento permette di poter realizzare una doccia in qualsiasi forma e dimensione, nessun limite viene posto all’ampiezza del box o alla creazione di particolari o giochi architettonici.
  • Estetica: l’impatto estetico di una doccia a filo pavimento è a dir poco suggestivo, elegante e raffinato, una soluzione progettuale perfetta per quanti desiderano combinare la massima ricercatezza in termini di design ad altrettanta praticità.
  • Igiene: grazie proprio alla sua struttura integrata, questo tipo di doccia permette una pulizia più semplice ed accurata.

Svantaggi di una doccia a filo pavimento

Dopo i pro è il momento dei contro che, in realtà, non sono poi molti anzi potremmo definirli quasi inesistenti dal momento che occorre più che altro assicurarsi che il lavoro venga svolto in maniera corretta.

  • Attenzione progettuale: affidatevi sempre a professionisti del settore ed assicuratevi che prestino attenzione all’inclinazione del pavimento ed alla perfetta impermeabilizzazione della superficie, se il lavoro viene infatti svolto correttamente non ci saranno problemi di infiltrazioni o allagamenti.

Costo di una doccia a filo pavimento

Veniamo adesso al costo di questo particolare tipo di doccia tenendo come sempre presente che il prezzo varia a seconda del progetto che si intende realizzare. Diciamo che in linea generale un piatto doccia integrato ultra sottile per una doccia dalle dimensioni standard ha un costo un po’ più alto rispetto ad uno tradizionale. Il prezzo diviene invece conveniente se si sceglie di realizzare una doccia molto ampia e magari dalla forma particolare. Come sempre i prezzi oscillano in base al tipo di rivestimento scelto, alle dimensioni ed al sistema di installazione.

Modelli di design

Vogliamo adesso lasciarvi ad una suggestiva galleria che vi mostrerà ben 20 modelli di design di docce a filo pavimento. Progetti di svariate aziende dedite proprio alla realizzazione di questi tipi di docce che vi permetteranno di farvi un’idea più precisa sulle infine possibilità progettuali offerte.

Modello di doccia a filo pavimento n.01

Kaldewei Italia

Modello di doccia a filo pavimento n.02

Kaldewei Italia

Modello di doccia a filo pavimento n.03

Kaldewei Italia

Modello di doccia a filo pavimento n.04

Kaldewei Italia

Modello di doccia a filo pavimento n.05

Kaldewei Italia

Modello di doccia a filo pavimento n.07

Glass 1989

Modello di doccia a filo pavimento n.08

Glass 1989

Modello di doccia a filo pavimento n.09

Duravit

Modello di doccia a filo pavimento n.10

Duravit

Modello di doccia a filo pavimento n.11

Duravit

Modello di doccia a filo pavimento n.12

Duravit

Modello di doccia a filo pavimento n.13

Fiora

Modello di doccia a filo pavimento n.14

Fiora

Modello di doccia a filo pavimento n.15

Fiora

Modello di doccia a filo pavimento n.16

Fiora

Modello di doccia a filo pavimento n.17

Fiora

Modello di doccia a filo pavimento n.18

Fiora

Modello di doccia a filo pavimento n.19

Villeroy & Boch

Modello di doccia a filo pavimento n.20

Villeroy & Boch

Autore

Michela

“Ogni grande architetto è necessariamente un grande poeta. Deve essere un grande interprete originale del suo tempo, dei suoi giorni, della sua età.” Frank Lloyd Wright