Home » Pavimenti & Rivestimenti » Pavimenti in Resina: Tipologie, Costi e Vantaggi per Interni da Sogno

Pavimenti in Resina: Tipologie, Costi e Vantaggi per Interni da Sogno

1858

Superfici monolitiche, ad alta resistenza, facili da pulire e dall’estetica semplicemente unica… scoprite insieme a noi i pavimenti in resina capaci di dare forma a qualsiasi tipo di desiderio. Da tempo impiegati nell’industria e negli ultimi anni sempre più presenti anche all’interno degli spazi abitativi, i pavimenti in resina hanno il merito di offrire una vastissima gamma di finiture e personalizzazioni, facilità di posa e totale assenza di fughe.

Se state valutando la posa di questo particolare tipo di pavimento, sarà bene andare ad approfondire quali sono le sue particolarità e caratteristiche partendo da un’analisi della resina vera e propria sino ad arrivare a scoprire quali sono i pro e i contro del suo impiego e, non in ultimo, i costi a cui si andrà incontro. Tramite questo post andremo ad analizzare i punti essenziali da tenere in considerazione nella scelta di un pavimento in resina per poi mostrarvi una vasta e suggestiva galleria di progetti che con ogni probabilità vi conquisteranno al primo sguardo.

Rimanendo in tema di pavimenti moderni, vogliamo inoltre suggerirvi anche la valutazione di pavimenti in cemento, di pavimenti in linoleum e di quelli in 3d decorativi, ognuno dei quali presenta delle caratteristiche uniche ed irripetibili.

Indice

Tipi di resina

Impiegata per la realizzazione di pavimenti ed il rivestimento di grandi superfici sin dagli anni ’90, la resina viene prodotta in maniera sintetica attraverso l’impiego di diversi polimeri che hanno la capacità di indurirsi a freddo o a caldo. Come avrete sicuramente già intuito, esistono in commercio diversi tipi di resine, ognuna delle quali è più o meno indicata per determinate applicazioni che vanno dal carattere industriale a quello privato.

Andiamo quindi a scoprire a grandi linee quali sono i tipi di resina più utilizzati per la realizzazione di pavimenti e quali sono le caratteristiche di ognuno di essi tenendo presente che si tratta di lavorazioni atossiche e perfettamente sicure.

Resina autolivellante epossidica

Il più apprezzato tra i pavimenti in resina, in particolar modo all’interno di abitazioni private, negozi, uffici e showroom, è sicuramente quello realizzato con resina autolivellante epossidica. Essa viene letteralmente colata sulla superficie opportunamente preparata per poi livellarsi in maniera autonoma, offre grande resistenza meccanica e resiste bene all’usura. Da un punto di vista estetico questo tipo di resina offre un impatto davvero suggestivo regalando una percezione continua e monolitica dello spazio.

Resina metacrilica (metacrilato)

I pavimenti in metacrilato hanno tempi di posa e catalizzazione molto rapidi, in circa un’ora la superficie risulterà perfettamente indurita ed utilizzabile. Presentano un buon grado di elasticità, ottima resistenza meccanica, nonché grande resistenza agli agenti chimici aggressivi.

Resina multistrato

I pavimenti in resina multistrato vengono realizzati tramite la posa di tre strati di resina epossidica, intervallati da polveri e sabbie di quarzo, fino a raggiungere uno spessore di almeno 1,5 mm. Presentano una resistenza medio alta ed un impatto estetico davvero suggestivo.

Vantaggi e svantaggi

Pro:

  • L’utilizzo della resina presenta il grandissimo vantaggio di poter posare il nuovo pavimento su quello già esistente senza dover necessariamente demolire. Grazie ad uno spessore di appena 2 o 3 mm questo pavimento potrà essere posato su tantissimi tipi di superfici opportunamente lavorate.
  • Grazie alla sua particolare composizione la resina offre personalizzazioni pressoché infinite, si potrà optare per pavimenti monocromatici, sfumati, e persino decorati con suggestivi effetti tridimensionali e dalle molteplici finiture.
  • Altro grande vantaggio offerto dai pavimenti in resina è la facilità di pulizia, l’assenza di fughe e le superfici idrorepellenti consentono di raggiungere alti standard igienici.

Contro:

  • Il principale svantaggio dell’utilizzo della resina per i pavimenti è l’ingiallimento delle superfici per la loro scarsa resistenza ai raggi UV. Con il passare del tempo e l’esposizione alla luce solare i rivestimenti tenderanno ad ingiallire e, proprio per questo, è bene valutare con attenzione il colore da scegliere.
  • Particolare attenzione occorrerà in fase di posa, la superficie sulla quale la resina andrà posata dovrà infatti essere perfettamente pulita e livellata per evitare la possibile insorgenza di fessure o crepe.
  • Pur presentando un elevato coefficiente di resistenza meccanica, un pavimento in resina non è indistruttibile e, con il passare del tempo, si ci potrebbe trovare a dover effettuare qualche piccolo ripristino sulle aree interessate ad usura.

Costi

Con ogni probabilità vi starete adesso chiedendo quali siano i costi per la realizzazione di un pavimento in resina. Il prezzo medio per un pavimento in resina autolivellante (solitamente il più utilizzato in abitazioni e uffici) si aggira intorno ai 120 €. Naturalmente la scelta di resine decorate, magari con effetti estetici ricercati e tridimensionali, portano ad un sensibile aumento dei costi.

Le gallerie che seguono vi mostreranno tantissime suggestive tipologie di pavimenti in resina realizzate da aziende specializzate proprio nella loro produzione e posa in opera. Lasciatevi adesso ispirare da progetti sorprendenti…

Pavimenti in resina di Resin Floor

Tipo di pavimento in resina di Resin Floor n.01

Tipo di pavimento in resina di Resin Floor n.02

Tipo di pavimento in resina di Resin Floor n.03

Tipo di pavimento in resina di Resin Floor n.04

Tipo di pavimento in resina di Resin Floor n.05

Tipo di pavimento in resina di Resin Floor n.06

Tipo di pavimento in resina di Resin Floor n.07

Pavimenti in resina di Cedrimartini

Tipo di pavimento in resina di Cedrimartini n.01

Tipo di pavimento in resina di Cedrimartini n.02

Tipo di pavimento in resina di Cedrimartini n.03

Tipo di pavimento in resina di Cedrimartini n.04

Tipo di pavimento in resina di Cedrimartini n.05

Tipo di pavimento in resina di Cedrimartini n.06

Tipo di pavimento in resina di Cedrimartini n.07

Tipo di pavimento in resina di Cedrimartini n.08

Tipo di pavimento in resina di Cedrimartini n.09

Pavimenti in resina di Atria

Tipo di pavimento in resina di Atria n.01

Tipo di pavimento in resina di Atria n.02

Tipo di pavimento in resina di Atria n.03

Pavimenti in resina di Colledani

Tipo di pavimento in resina di Colledani n.01

Tipo di pavimento in resina di Colledani n.02

Tipo di pavimento in resina di Colledani n.03

Tipo di pavimento in resina di Colledani n.04

Tipo di pavimento in resina di Colledani n.05

Tipo di pavimento in resina di Colledani n.06

Pavimenti in resina di Gobbetto

Tipo di pavimento in resina di Gobbetto n.01

Tipo di pavimento in resina di Gobbetto n.02

Tipo di pavimento in resina di Gobbetto n.03

Tipo di pavimento in resina di Gobbetto n.04

Tipo di pavimento in resina di Gobbetto n.05

Tipo di pavimento in resina di Gobbetto n.06

Tipo di pavimento in resina di Gobbetto n.07

Tipo di pavimento in resina di Gobbetto n.08

Tipo di pavimento in resina di Gobbetto n.09

Tipo di pavimento in resina di Gobbetto n.10

Autore

“Ogni grande architetto è necessariamente un grande poeta. Deve essere un grande interprete originale del suo tempo, dei suoi giorni, della sua età.” Frank Lloyd Wright