Home » Arredamento d'interni » Cucina Feng Shui: Regole e Consigli per l’Arredamento

Cucina Feng Shui: Regole e Consigli per l’Arredamento

1886
Elementi per una cucina feng shui

Dopo aver analizzato i principi guida del Feng Shui ed aver appreso tutto ciò che c’è da sapere sulla circolazione delle energie all’interno di una casa ed il controllo dei flussi, andremo adesso ad analizzare la progettazione di un ambiente in particolare: la cucina.

Quelle che vi forniremo sono delle semplici linee guida, regole e consigli per la creazione di una perfetta cucina Feng Shui, il luogo adibito alla preparazione dei cibi che abbraccia anche i concetti di salute e famiglia. Vista la presenza di diversi tipi di elementi e di conseguenza di diversi tipi di energie, la progettazione della cucina richiede infinite attenzioni, prima fra tutte la scelta di forme arrotondate volte ad evitare la presenza di frecce segrete.

Indice

Collocazione della cucina

Dove collocare la cucina secondo il Feng Shui

Per scoprire la perfetta collocazione della cucina all’interno dell’ambiente casa utilizzeremo come sempre la mappa Bagua che richiederà l’individuazione del centro della pianta e l’ausilio di una bussola. Secondo la filosofia Feng Shui la cucina dovrà essere posizionata in zona est e quindi in corrispondenza dell’area che dona energia alla famiglia, essa dovrà essere se possibile lontano dal bagno ed anche dall’ingresso per proteggerla dalle energie negative che potrebbero entrare dall’esterno.

Pianta della cucina

Piantina Feng Shui della cucina 1

Altro fattore da tenere ben presente in fase di progettazione è la forma della pianta della cucina che, rispettando i dettami dell’antica dottrina, dovrà essere di forma rettangolare o quadrata. Questo ambiente dovrà inoltre essere separato dal resto della casa per evitare che gli odori si propaghino in altre zone, soprattutto in camera da letto, e contemporaneamente proteggere la cucina stessa dalle energie negative che potrebbero influire sulla preparazione dei cibi.

Piantina Feng Shui della cucina 1

Posizionamento degli elementi

Posizionamento dei fuochi e del lavello nel Feng Shui 1

La cucina è il luogo dove elementi opposti, come l’acqua e il fuoco, si trovano a convivere con il rischio di influire negativamente l’uno sull’altro andando ad intaccare i cicli energetici. Proprio per questo è importantissimo il corretto posizionamento degli elementi: il piano cottura ed i suoi fuochi, così come il forno, dovranno infatti essere lontani dal lavello e dal frigorifero creando uno spazio di lavoro funzionale ma che favorisca il ciclo di nutrimento degli elementi.

Volendo prestare fede alla dottrina Feng Shui i fuochi dovranno essere posizionati verso est, lontano da finestre o balconi che con l’ingresso dell’aria andrebbero a spegnere le fiamme; il frigo va posizionato verso nord mentre il lavello si colloca perfettamente sotto la finestra.

Posizionamento dei fuochi e del lavello nel Feng Shui 2

Posizionamento dei fuochi e del lavello nel Feng Shui 3

Posizionamento dei fuochi e del lavello nel Feng Shui 4

Le porte secondo il Feng Shui

Dove collocare la porta in una cucina Feng Shui 1

Alla base della dottrina Feng Shui vi è la necessità di sentirsi al sicuro in particolare mentre si lavora o si riposa, proprio per questo in cucina è sconsigliato adoperarsi dando le spalle alla porta. L’ideale sarebbe collocare la porta lateralmente all’angolo cottura o al lavello, se ciò non è possibile è buona regola tenere la porta chiusa in modo da evitare l’esposizione ad un eccessivo flusso di energia.

Dove collocare la porta in una cucina Feng Shui 2

Dove collocare la porta in una cucina Feng Shui 3

L’illuminazione

Illuminazione in una cucina Feng Shui 1

L’utilizzo della luce naturale è quanto di meglio si possa desiderare, ancor più in ambiente cucina dove è fondamentale avere sempre una buona illuminazione. Lasciate quindi spazio ad ampie finestre o vetrate e scegliete con attenzione anche il tipo di luci artificiali da installare. Per mitigare eventuali conflitti e bilanciare gli aspetti artificiali potrete ricorrere all’uso di candele.

Illuminazione in una cucina Feng Shui 2

I materiali

Materiali da usare in una cucina Feng Shui

Proprio come per ogni altro ambiente della casa anche per la cucina la scelta dei materiali andrà ad influire in maniera diversa sulla circolazione dell’energia. Tenendo fede al posizionamento ed alla predilezione per materiali naturali, il legno è quanto di meglio si possa scegliere, magari da abbinare a top e piani di lavoro in pietra.

I colori

Colori da prediligere in una cucina Feng Shui

Tenendo ben presente il significato e l’utilizzo dei colori nel Feng Shui sarà possibile creare un ambiente cucina accogliente, rilassante e perfetto per la circolazione di energie positive. Ai colori ed alle particolari sfumature del legno potrete ad esempio abbinare il giallo ed il verde, potrete utilizzare anche il bianco mentre sono sconsigliati il blu o l’azzurro per la loro particolare vicinanza all’elemento acqua.

Le piante

Uso delle piante in una cucina Feng Shui

Ad andare a completare con un tocco di colore ed energia viva la vostra cucina Feng Shui interverranno le piante. Perfette per la loro doppia funzione decorativa e pratica, le piante aromatiche rappresentano la perfetta scelta per cucine grandi o piccole.

Consigli per una perfetta cucina Feng Shui

Consigli per arredare una perfetta cucina Feng Shui

Andiamo infine a darvi qualche altro piccolo consiglio che vi permetterà di completare in maniera impeccabile la vostra cucina Feng Shui: scegliete dei contenitori trasparenti, preferibilmente in vetro, per conservare i cibi ed identificarli facilmente, non lasciate mai il frigorifero vuoto, sarebbe un brutto presagio in termini di prosperità, e non dimenticare di dedicare qualche minuto della vostra giornata alla preparazione di the e tisane che favoriscono il rilassamento.

Elementi cucina Feng Shui

Autore

“Ogni grande architetto è necessariamente un grande poeta. Deve essere un grande interprete originale del suo tempo, dei suoi giorni, della sua età.” Frank Lloyd Wright