Home » Arredamento d'interni » Feng Shui: Regole e Consigli per l’Arredamento

Feng Shui: Regole e Consigli per l’Arredamento

1

L’antica dottrina del Feng Shui si fonda sullo studio ed il controllo dei diversi flussi di energia per riuscire a favorire l’armonia e il benessere nei luoghi più frequentati come la casa o l’ufficio.

Tramite l’arte della geomanzia si arriva alla creazione di un equilibrio tra le energie cosmiche e terrestri che saranno poi trasferite in ambiente casalingo per riuscire a beneficiare al meglio delle energie di un luogo. La medesima attenzione prestata alla collocazione terrestre della propria casa andrà riservata alla zona interna e quindi alla scelta della collocazione degli ambienti, degli elementi di arredo e decorativi.

Se abbiamo già avuto occasione di concentrarci sui cicli di energia e sull’utilizzo della mappa Bagua, andremo adesso a dedicarci alle regole Feng Shui fornendovi diversi consigli per l’arredamento e gli accessori che vi troverete ad inserire o meno nella vostra casa.

Indice

Le regole del Feng Shui

Regole e consigli per l'arredamento Feng Shui

Iniziamo da quelle che potremmo definire le regole Feng Shui fondamentali, quindi dalle indicazioni che saranno il punto di partenza per la creazione di un ambiente abitativo dove il flusso energetico scorra in maniera positiva e costante.

1 . Ordine

Alla base della dottrina Feng Shui troviamo senza ombra di dubbio l’ordine, all’interno delle mura domestiche questo si rifletterà nell’eliminazione di oggetti superflui in favore della creazione di uno spazio semplice ed essenziale rigorosamente privo di caos.

2 . Colori

Nella nostra guida ai colori Feng Shui abbiamo avuto modo di approfondire lo stretto legame che intercorre tra tonalità, energia, elementi e direzioni volta al perfetto bilanciarsi per generare armonia tra molteplici fattori. Prestate quindi attenzione ai colori che sceglierete nei diversi ambienti.

3 . Luce naturale

Grandi finestre ed un’esposizione ottimale sono le basi da cui partire per inondare la propria casa di luce naturale, quindi di energia positiva. La luce artificiale dovrà dislocarsi in maniera omogenea nei diversi punti della casa senza mai sovrastare quella naturale.

4 . Oggetti e arredi

La scelta di arredi ed oggetti dovrà essere fatta tenendo sempre presenti quelli che sono i materiali che li compongono e di conseguenza il loro richiamo ai cinque elementi. Ricordate inoltre la funzione delle forme nel controllo dei flussi di energia: la forma rettangolare disperde, quella circolare allontana, la forma quadrata avvicina.

5. Disposizione degli ambienti

La scelta della disposizione dei diversi ambienti all’interno dell’abitazione non dovrà mai avvenire in maniera casuale, essi dovranno infatti collocarsi in corrispondenza delle corrette direzioni che potrete calcolare utilizzando la mappa Bagua ed una bussola.

6. Porta di ingresso

L’ingresso della casa non dovrebbe mai trovarsi di fronte ad una colonna, una scala, un bagno oppure uno specchio. Andrà arredato in maniera semplice ed accogliente scegliendo con cura il colore della porta a seconda dell’esposizione, in particolare: se esposta a sud dovrà essere dipinta di rosso, se esposta a nord di blu, se esposta ad ovest di bianco, se esposta ad est di verde.

Gli specchi nel Feng Shui

Regole per l'uso degli specchi nel Feng Shui

Quello con gli specchi potrebbe essere definito come un rapporto molto delicato all’interno della dottrina Feng Shui, viste le proprietà riflettenti di questi oggetti si vanno a creare dei riverberi di energia, che può essere quindi amplificata o dirottata a seconda della loro collocazione.

In linea generale è infatti possibile affermare che gli specchi disturbano il campo energetico alterandone il flusso, non vanno quindi inseriti in corrispondenza del letto e neppure della porta d’ingresso.

Le fontane nel Feng Shui

Regole per l'impiego di acqua e fontane nel Feng Shui

L’acqua rappresenta l’abbondanza, il denaro e la ricchezza, è elemento con maggiore energia Yin dei cinque e si orienta verso nord. Il suo utilizzo può essere propizio caricando l’ambiente di energia positiva e le fontane divengono perfetto strumento per il raggiungimento di questo scopo. Prestate però attenzione alla loro collocazione ed in particolare al rapporto con il fuoco sia a livello elementale che direzionale.

Le piante nel Feng Shui

Regole per l'uso delle piante nel Feng Shui

Elemento vivo e vibrante, vicino alla terra, le piante possono essere utilizzate come catalizzatori o regolatori di energia tenendo in ogni caso presente che la loro presenza non è affatto obbligatoria. Se scegliete quindi di inserire delle piante all’interno della vostra casa dovrete avere di loro sempre la massima cura facendo in modo che vivano e crescano rigogliose. Andranno collocate in zone dove non creeranno ingombro e, accomodate negli angoli, riusciranno a mitigare i flussi energetici prodotti dalle forme spigolose. La direzione consigliata per l’elemento verde è quella a sud/sud-est prestando attenzione alla scelta di piante con foglie ampie ed arrotondate. Per un benvenuto carico di energia positiva potrete collocate nell’ingresso delle piccole piante di arance e limoni.

Cosa non avere in casa secondo il Feng Shui

Disordine nel Feng Shui

Scopriamo adesso quali sono gli elementi che non bisogna avere in casa per la ricerca del perfetto equilibrio perseguito dal Feng Shui, anche in questo caso diversi e piccoli accorgimenti che permetteranno di armonizzare gli ambienti.

1.  Accumulo di oggetti

Il disordine è assolutamente bandito all’interno del pensiero Feng Shui, così come l’accumulo di oggetti non strettamente necessari e funzionali. Occorrerà quindi liberarsi di eccessive decorazioni e suppellettili in favore di un elegante minimalismo.

2. Scale di fronte alla porta di ingresso

Collocare le scale di fronte alla porta di ingresso è di cattivo auspicio, il ch’i scorre infatti troppo velocemente creando una dispersione di energia. Potrete cercare di mitigare questo effetto inserendo una pianta oppure un mobile a creare una sorta di divisione ideale.

3. Scale a chiocciola

Il medesimo problema di dispersione di energia si viene a creare dalla presenza di scale a chiocciola che collegano un piano all’altro. Se potete scegliere il tipo di scala optate per una forma lineare.

4. Pavimenti diversi nello stesso ambiente

Nonostante sia una delle tendenze di design più apprezzate del momento inserire pavimenti diversi all’interno dello stesso ambiente è considerato deleterio dalla filosofia Feng Shui, questa pratica di rivestimento interrompe infatti il flusso di energia.

5. Spigoli

Gli spigoli rappresentano un ulteriore elemento di disturbo, è quindi bene scegliere mobili ed oggetti dalla forma arrotondata oppure abbinare ad essi degli elementi capaci di mitigare tali flussi negativi.

6. TV in camera da letto

Ci spostiamo adesso nella zona notte dove bisognerà evitare categoricamente di inserire non soltanto un televisore ma anche altri apparecchi elettrici capaci di influire sul corretto riposo notturno con i loro campi di energia.

7. Biancheria nera

Lenzuola, copriletti o cuscini neri sono da bandire, se proprio non volete rinunciare ad un tocco dark bisognerà avere l’accortezza di abbinarlo a tonalità brillanti come il bianco o l’azzurro.

8. Piante secche o morte

Se vi abbiamo già parlato della grande cura per le piante che il Feng Shui impone è facile immaginare come bisognerà evitare di avere piante morte in casa o all’esterno di essa. Lo stesso vale anche per le piante secche, da non utilizzare proprio perché ormai private dello loro energia vitale.

9. Immagini tristi o violente

Nella scelta di elementi decorati come quadri, stampe o fotografie sono sconsigliate immagini tristi o violente. Perfette sono invece foto di famiglia che presentino l’intero nucleo in armonia.

10. Oggetti ed elettrodomestici rotti non funzionanti

Oggetti rotti ed elettrodomestici ormai non più funzionanti dovranno lasciare la vostra dimora, la loro presenza influisce infatti negativamente andando anche a generare disordine.

Il giardino nel Feng Shui

Regole per un perfetto giardino Feng Shui

Volgiamo infine lo sguardo allo spazio esterno ed in particolare al giardino per sottolineare come anche questo spazio dovrà essere sempre perfettamente curato ed in ordine. Prendersi cura della natura e favorire lo sviluppo di un ambiente sano e rigoglioso è importantissimo anche per ritrovare la propria pace interiore.

Autore

“Ogni grande architetto è necessariamente un grande poeta. Deve essere un grande interprete originale del suo tempo, dei suoi giorni, della sua età.” Frank Lloyd Wright