Home » Arredamento d'interni » Arredamento Stile Industriale: ecco la Guida Completa

Arredamento Stile Industriale: ecco la Guida Completa

Arredamento d'interni
1166 0

Siete pronti per immergervi completamente nelle suggestive atmosfere dell’industrial style? Quella che qui vi proponiamo è infatti una utile ed esaustiva guida all’arredamento in stile industriale che, in maniera semplice e chiara, vi accompagnerà alla scoperta della nascita di questa particolarissima tendenza del design per poi andare ad analizzarne caratteristiche, materiali, utilizzo della luce e dei colori.

Vi metteremo a disposizione delle vaste gallerie fotografiche che vi permetteranno di analizzare nel dettaglio non soltanto progetti per appartamenti e loft in stile industriale, ma anche i diversi ambienti della casa ossia soggiorno, cucina, sala da pranzo, camera da letto e bagno.

Indice

Nascita dello stile industriale

Storia dell'arredamento in stile industriale

Figlio dell’espansione metropolitana e dell’esigenza di creare abitazioni a basso costo capaci di trasformarsi allo stesso tempo in studi o laboratori, lo stile industriale nasce negli Stati Uniti d’America intorno agli anni ’40 – ’50. In questo periodo la produzione si sposta lontano dai sempre crescenti centri cittadini e depositi, magazzini e fabbriche vengono abbandonati offrendo l’opportunità a personalità eclettiche, spesso dallo spiccato piglio artistico, di eleggerli a propria dimora.

Le fabbriche dismesse diventano case e laboratori creativi abbracciando il più possibile il concetto di recupero di oggetti ed elementi propri dalla grande produzione, tutto viene trasformato per creare complementi e arredi di uso comune affidandosi ad inventiva e concretezza. La semplice esigenza di natura essenzialmente pratica ed economica si trasforma col tempo nel gusto e nella volontà di celebrare la bellezza delle fabbriche.

Con l’esplosione e l’affermazione con la Pop Art, siamo negli anni ’60, si assiste alla definitiva consacrazione dello stile industriale: a New York Andy Warhol crea la sua Factory, un luogo destinato a diventare iconico che sdogana l’industrial style.

Sebbene non sia stato tra le tendenze di arredo e design più apprezzate nel corso del tempo, è proprio negli ultimi anni che si assiste ad un vero e proprio rilancio dello stile industriale che si estende di conseguenza anche al concetto di loft. In voga e sempre più ricercato, vista anche l’esigenza di donare nuova vita a costruzioni e spazi già esistenti così da evitare un ulteriore sfruttamento del suolo, questo particolare stile conquista soprattutto i giovani e gli amanti di atmosfere vissute cariche di personalità.

Caratteristiche

Uno dei tratti maggiormente caratterizzanti dello stile industriale è sicuramente la semplicità: forme geometriche pure, creazioni squadrate e lineari sono alla base di una progettazione che si ispira proprio a quella delle fabbriche. Gli ambienti che per eccellenza incarnano questa tendenza di arredo sono i loft e gli open space, quindi spazi quasi immensi capaci di creare una sensazione di ampio respiro e luminosità nonostante l’utilizzo di materiali e toni freddi.

Il riciclo ed il recupero di vecchi oggetti ormai in disuso è alla base della creazione di arredi ed complementi purché siano naturalmente tutti di ispirazione industriale: ci riferiamo ad esempio a tubature trasformate in supporti per mensole o tavoli, piani in ferro o acciaio, ed ancora a plafoniere o lanterne per direzionare la luce.

Privo di orpelli e decorazioni dal carattere chic o romantico, lo stile industriale abbraccia in parte tratti vintage ed è volto al perseguimento della funzionalità. Gli ambienti dovranno quindi risultare accoglienti ed alla costante ricerca di un equilibrio tra le molteplici sfaccettature.

Materiali

Estremamente variegati sono i materiali che celebrano lo stile industriale e bilanciarli alla perfezione vorrà dire riuscire a creare un ambiente accogliente ed al tempo stesso di tendenza.

In tema di elementi portanti e finiture per pareti e pavimenti è sicuramente da prediligere l’utilizzo del cemento, un materiale che sebbene venga definito grezzo regala fascino e dinamicità nelle sue suggestive sfumature. Travi a vista così come le pareti con mattoni a vista non potranno mancare a donare un tocco di carattere.

Immancabili saranno i metalli, dal ferro al rame passando per l’acciaio, che potranno essere impiegati praticamente a 360° riciclando vecchie tubature e qualsiasi tipo di oggetto.

Il legno e le resine saranno invece perfetti per andare a spezzare la continuità bilanciando così i toni freddi. Lo stesso può dirsi per la scelta dei tessuti che dovranno essere fibre naturali come cotone, juta, lino e pelle.

Colori

Palette di colore per lo stile industriale

Colori neutri, duri ed al contempo capaci di virare verso inaspettate sfumature calde… la scelta delle giuste tonalità che vadano a caratterizza lo stile industriale parte dal grigio e dalle sue molteplici gradazioni che vanno dall’ardesia al fumo di Londra fino a virare quasi al nero. Se lo schema del grigio è da preferire nella scelta di finiture ed elementi essenziali, potrete utilizzare le gradazioni di marrone più tendenti al rosso o al nerastro per i complementi.

L’effetto cemento e l’effetto ruggine sono apprezzatissimi per andare a creare quella sensazione di vissuto propria di vecchie fabbriche in disuso.

Utilizzo della luce

Illuminazione stile industriale

Soffermandoci su quanto finora affermato è facile comprendere quale sia l’importantissimo ruolo della luce all’interno di un ambiente in stile industriale, in particolar modo della luce naturale. Toni scuri e arredi dal carattere duro andranno bilanciati e valorizzati tramite la presenza di enormi vetrate che permettano un’illuminazione naturale e totale di ambienti open space e loft. Se non avete la possibilità di creare finestre dal volume importante concentratevi allora sulla luce artificiale e quindi sull’inserimento di lampade e lampadari, perfetti sono anche i fari, nei diversi punti strategici così da assicurarvi il giusto grado di chiarore.

Soggiorno stile industriale

Come arredare un soggiorno in stile industriale

Quando si parla di un soggiorno in stile industriale il più delle volte si ci riferisce ad un vasto ambiente open space che vada ad abbracciare anche la zona cucina. Si tratta del luogo di aggregazione dove rilassarsi e godersi le serate in compagnia della famiglia e degli amici seduti comodamente su divani e poltrone avendo a disposizione tutto ciò che si possa desiderare.

Cucina stile industriale

Come arredare una cucina in stile industriale

Leggi anche:

Ci spostiamo adesso in ambiente cucina per scoprire quanto sia apprezzato l’impiego dell’acciaio, delle ampie cappe con tubi e filtri a vista nonché di mensole e ripiani a giorno che permettono di avere tutto a portata di mano.

Sala da pranzo stile industriale

Come arredare una sala da pranzo in stile industriale

La zona pranzo, che in ambienti dal carattere industriale si colloca in una zona strategica della pianta open space, sarà caratterizzata dalla semplice presenta di un tavolo realizzato con elementi di recupero e sedie anche diverse tra loro. Importantissima anche in questo caso è la fonte luminosa, cercate quindi di posizionare il tavolo nei pressi di una finestra e non dimenticate di inserire un lampadario ad hoc.

Camera da letto stile industriale

Come arredare una camera da letto in stile industriale

Semplice ed essenziale, la camera da letto in stile industriale potrà essere facilmente impreziosita da una parete con mattoni a vista e diverrà ancor più suggestiva scegliendo un letto basso, o addirittura privo di struttura, al quale affiancare lampade da appoggiare direttamente sul pavimento.

Bagno stile industriale

Come arredare un bagno in stile industriale

Sanitari in acciaio, rivestimenti in cemento, rubinetti ricavati da tubi idraulici e strisce di luci a led: ecco tutto ciò che c’è da sapere sull’arredo di un bagno in perfetto stile industriale che potrà essere personalizzato anche con ricercati murales.

Loft stile industriale

Come arredare dei loft in stile industriale

Dopo aver analizzato i diversi ambienti della casa è arrivato adesso il momento di concentrare l’attenzione su dei progetti completi di loft che perfettamente incarnano l’industrial style.

Piccola Casa stile industriale

Come arredare una casa in stile industriale

Se non avete a disposizione un loft potrete naturalmente arredare anche un piccolo appartamento seguendo proprio questa particolare tendenza di design, ecco qualche utile suggerimento.

Oggetti e complementi stile industriale

Lampadari in stile industriale

A completare l’arredamento di un loft o un appartamento non potranno di certo mancare oggetti e complementi che, pur rispettando i dettami di ispirazione industriale, andranno a rompere la continuità donando dinamicità agli ambienti. Prestate quindi molta attenzione alla scelta di lampade, lampadari, vasi, cuscini e tessuti.

Autore

Michela

“Ogni grande architetto è necessariamente un grande poeta. Deve essere un grande interprete originale del suo tempo, dei suoi giorni, della sua età.” Frank Lloyd Wright